Corsa contro il tempo degli arabi per iscrivere il nuovo Siracusa in serie D

29.07.2019 13:53 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com
Corsa contro il tempo degli arabi per iscrivere il nuovo Siracusa in serie D

La cordata araba che ha deciso di rilevare il nuovo Siracusa, sta effettuando una vera e corsa contro il tempo per iscriversi al prossimo campionato di serie D.

Ecco le ultime da Gazzetta dello Sport, che sottolinea che "entro oggi servono 356mila euro":

Una partecipazione in serie D appesa ad un filo o meglio ad un assegno circolare da 356 mila euro (compresa tassa iscrizione). Ore calde in casa Siracusa anche se tutto si deciderà oggi, nella sede di via Allegri a Roma. Una corsa contro il tempo per reperire il titolo di credito da depositare alla Figc da parte del fondo libanese-kuwaitiano, Zurich Capital Funds, rappresentata in Italia da Alfredo Maiolese mentre l’amministratore delegato è Fahed Al Meraabi. Sabato pomeriggio il gruppo arabo aveva ricevuto l’ok da parte dell’amministrazione di Siracusa che aveva analizzato positivamente la manifestazione di interesse. Lo stesso fondo di investimento aveva già partecipato qualche giorno fa al bando effettuato a Palermo e dopo la «bocciatura» nel capoluogo della regione ha deciso di virare verso Siracusa. Maiolese, genovese di nascita, è il presidente della Lega dei musulmani europei.

«Stiamo facendo salti mortali. Abbiamo deciso di partecipare alla manifestazione di interesse venerdì pomeriggio – ha spiegato Maiolese – naturalmente potete capire i tempi stretti di questa operazione. Da considerare che il bando scritto dal sindaco è scaduto sabato, ma noi non operando in Italia, bensì in America, i tempi si allungano. L’unico intoppo sarebbe quello di depositare l’assegno circolare, i documenti sono pronti forse c’è troppo rigidità da parte della federazione. Avevo proposto di presentare un bonifico ma mi hanno dato risposta negativa. Non molliamo. Chi rappresento ama l’Italia e la Sicilia e vorrebbe investire».

Intanto in questa operazione potrebbe essere coinvolta la famiglia Cutrufo che fino all’ultimo aveva provato a partecipare al bando. Il gruppo arabo potrebbe «sfruttare» lo statuto già pronto ed il conto corrente già attivo della cordata Cutrufo. Se tutto filerà liscio si potrà aprire un nuovo capitolo importante per il Siracusa con i tifosi che stanno iniziando a sognare anche se - appare quanto mai chiaro - adesso sarà fondamentale mettersi in regola con la federazione visto che la scadenza è fissata per questo pomeriggio. Una «bocciatura» sarebbe un ulteriore schiaffo ad una tifoseria che ancora non ha digerito la mancata iscrizione nel campionato di Serie C. In questo momento la massima realtà sportiva in città è il Real Siracusa Belvedere formazione che sarà ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza.