CALCIO CAOS - "Palermo, servono 14 milioni per l'iscrizione"

16.06.2019 13:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
CALCIO CAOS - "Palermo, servono 14 milioni per l'iscrizione"

Lunga analisi su Gazzetta dello Sport in merito alla questione Palermo.

"Servono 14 milioni per l'iscrizione", sottolinea il quotidiano sportivo. Ma dall'entourage rosanero fanno sapere che è tutto ok.

"La canicola di un sabato di giugno non ha impedito ai dirigenti rosanero di ritrovarsi presso gli uffici del Barbera per un incontro a cui hanno partecipato il presidente Alessandro Albanese, il d.g. Fabrizio Lucchesi e soprattutto Salvatore Tuttolomondo, patron rosanero, nonché direttore finanziario di Arkus Network, la società che un mese e mezzo fa ha rilevato il Palermo attraverso la controllata Sporting Network: «Non chiamatelo summit – ha scherzato Tuttolomondo, lasciando lo stadio poco dopo ora di pranzo – Si è trattato di una chiacchierata. Tutto procede secondo la tabella di marcia che abbiamo stabilito. Ribadisco che il Palermo si iscriverà regolarmente al campionato, entro i termini previsti dalla Figc». Vale a dire, entro il 24 giugno.

Il manager napoletano (di origini palermitane) ha ostentato serenità e ottimismo. Finora la nuova società ha rispettato tutte le scadenze, ma i tifosi continuano a nutrire preoccupazione, perché i problemi di ordine finanziario ereditati dalla precedente gestione sono assai notevoli: «Non c’è da essere preoccupati – ha ribadito Tuttolomondo – Allo scetticismo, rispondiamo con i fatti. C’è chi rema contro, qualcuno si è proposto come ciambella di salvataggio, qualcun altro dice che i nostri soldi sono del Monopoli (riferimento a Tacopina, ndr). E noi ripetiamo: risponderemo con i fatti. I tifosi stiano tranquilli: il Palermo parteciperà senza alcun dubbio al prossimo campionato di Serie B». Per formalizzare l’iscrizione servono diversi milioni di euro: poco più di 8 per riequilibrare i conti e superare i controlli Covisoc, e altri 5,5 per pagare le ultime tre mensilità ai giocatori (tasse compresi): «Martedì ci sarà l’assemblea dei soci – ha aggiunto Tuttolomondo – e procederemo col nostro piano di ristrutturazione del debito. Nessuno però ha mai parlato di aumento di capitale, perché si può ripianare anche senza ricorrere all’aumento di capitale sociale». In un modo o nell’altro però, i soldi vanno immessi nelle casse del club.

Intanto, dopo aver ricevuto l’ok dal sindaco Orlando alla proroga per l’utilizzo del Barbera (altro passaggio necessario all’iscrizione), il Palermo ha ottenuto un parziale «sì» dalla Figc riguardo al passaggio di proprietà. Parziale perché la Federazione attende il parere definitivo della commissione tecnica. Però ha dato il via libera al nuovo management, tant’è che mercoledì Lucchesi parteciperà per la prima volta da dirigente rosanero all’assemblea della Lega B: «Abbiamo informato il sindaco – ha concluso Salvatore Tuttolomondo – dell’ok ricevuto dalle istituzioni calcistiche, per cui, compatibilmente con i suoi impegni, siamo pronti a fissare un incontro»".