CALCIO CAOS - "Il Palermo si fa i conti in tasca: oggi è il giorno decisivo"

18.06.2019 11:47 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
CALCIO CAOS - "Il Palermo si fa i conti in tasca: oggi è il giorno decisivo"

"Il Palermo si fa i conti in tasca: oggi è il giorno decisivo", è il titolo di Gazzetta dello Sport, pagine nazionali

"La settimana decisiva ha con la giornata di oggi una delle tappe fondamentali in vista delle scadenze improrogabili. L’assemblea dei soci, che si terrà questa mattina, servirà al riequilibrio dei conti del Palermo necessario all’iscrizione del campionato. Un ripianamento di almeno 8,2 milioni di euro, secondo quanto previsto dai parametri Covisoc, per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Il nuovo Palermo, targato Arkus Network, passa da qui. La nuova proprietà, cha ha ottenuto, finora, l’ok dalla Figc per la composizione del nuovo consiglio d’amministrazione, ora deve passare agli adempimenti di natura finanziaria. Obiettivi che Salvatore Tuttolomondo, il direttore finanziario di Arkus, ha più volte ribadito di voler centrare prima del 24 giugno, termine ultimo previsto dal regolamento per l’iscrizione alla prossima stagione. L’assemblea convocata per questa mattina servirà, dunque, a deliberare l’immissione di capitali nelle casse del Palermo. La somma dovrebbe essere leggermente più ampia, perché servirà per saldare gli stipendi degli ultimi tre mesi, cioè aprile, maggio e giugno, pari a 5,5 milioni e ripianare i debiti con l’erario pari a 4,4 milioni.

Successivamente servirà altro denaro per soddisfare i creditori, pagati soltanto in parte. Ma questo potrà avvenire anche dopo l’iscrizione al campionato, così come il saldo del debito di Alyssa nei confronti del Palermo che va estinto entro il 30 giugno. Si tratta dei 20 milioni di euro risalenti alla gestione Zamparini per la vendita del marchio che la nuova proprietà si è accollata con l’acquisizione del club rosanero. Ai fini dell’iscrizione alla Serie B ci sarà da produrre anche una fideiussione di 800 mila euro per la quale la società si sta muovendo con alcuni istituti assicurativi. La strada è tracciata, quindi, ed è fatta di diverse tappe, la prima delle quali passa comunque dall’assemblea dei soci che dovrà deliberare il nuovo assetto finanziario. Poi spetterà alla Federazione esprimersi sul riconoscimento dei requisiti di onorabilità e solidità finanziaria nei nuovi proprietari. Il futuro del Palermo è ancora da scrivere", si legge.