L'ANGOLO DEI TIFOSI - Tanti temi caldi in casa Reggina: le vostre mail

17.08.2019 19:47 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Tanti temi caldi in casa Reggina: le vostre mail

Mercato, amichevoli, il debutto in campionato, campagna abbonamenti e quant'altro, sono tanti i temi caldi in casa Reggina.

E allora aspettiamo il vostro punti di vista sul momento amaranto, scriveteci le vostre considerazioni su tuttoreggina@libero.it.

Esprimete liberamente e democraticamente le vostre considerazioni, a voi la parola

Buongiorno,

ho appena letto l'email di Demetrio da Torino in cui afferma che l'eventuale acquisto di un giocatore del calibro di bocalon lascerebbe ai più l'amaro in bocca, giustamente secondo lui.

Premesso che tra un bocalon ( 50 gol in c in 3 campionati e 18 in b in 2) e bendtner sceglierei tutta la vita il primo - ovviamente faccio una valutazione personale che va oltre il solo aspetto tecnico - io dico solo che se si considera giusta la delusione per il mancato arrivo di bendtner ( io invece ribadisco meno male) allora forse a dicembre ci meritavamo di non giocare contro la vibonese con tutte le conseguenze del caso.

Saluti.

Stefano

LA REDAZIONE RISPONDE: Stefano, probabilmente Demetrio on metteva in discussione le qualità di Bocalon, ma il fatto che il nome di Bendtner sia stato strombazzato tramite qualche sito amico e magari è oggettivamente irraggiungibile. Chiaramente Bendtner è il nome che fa sognare il tifoso, Bocalon sarebbe molto più utile e funzionale.

buongiorno , manca solo il Centravanti, c'e Dyuric della Salernitana che lo cede, quasi 2 metri,oppure Perez del Cosenza,o Mbakocu svincolato,saluti

Nino Zavaglia

Robespierre di fronte a Gianni, Taibi, Toscano era un dilettante!!!

Gaetano 

Buongiorno,

il cosiddetto calciomercato non è ancora finito e tantomeno il campionato è ancora iniziato.

La prova del campo è quella più credibile, ma se ci focalizziamo solo sulla campagna acquisti-cessioni, allora, a mio parere, c'è poco di  lusinghiero.

Sì, nomi famosi ma datati.

Giocatori giovani (Marino , Redolfi, Kirwan) che quando sono stati messi in campo hanno messo in mostra grandi qualità adesso vengono scartati.

In programmazione la  cessione di Salandria. Io vi invito a rivedere, se fosse possibile, il torneo a tre di Salerno dove Redolfi, Marino, Salandria e Kirwan sono stati i migliori della Reggina.

Qualche vostro collega, dando la notizia della cessione di  Kirwan e l'acquisto di Rolando scrive:"...viene definito l'ingaggio di Gabriele Rolando, coetaneo di Kirwan (classe '95) ma con tutt'altro curriculum, avendo calcato soprattutto i campi della Serie B".

Eh! Quando bisogna dire tutto il bene di una società mentre prima bisognava dire tutto il male dell'altra.

L'unica nota positiva del curriculum di  questo calciatore è solo l'abbinamento con la Sampdoria, da anni proprietaria del cartellino del calciatore,  dove però non  ha mai giocato.

Negli ultimi tre anni,  disputati in serie B, ha collezionato 40 presenze, quasi mai da titolare, su circa 120 partite, pochine per considerarlo un calciatore di spiccate qualità di Serie B.

Quasi tutti i nuovi,  si può notare dai loro curricula, negli ultimi anni hanno disputato poche partite.

Tra gli attaccanti, che anche secondo voi ( a proposito, toglierei dalla lista Bendtne per ovvi motivi) sarebbero trattati dalla Reggina, non mi sembra che ci sia qualcuno che sia mai andato in doppia cifra, forse solo Evacuo, ma ha già 37 anni.

Chiedo. Vige ancora la regola che prevede incentivi per l'utilizzo di giovani calciatori ?

Il parco giocatori della Reggina che prospettive sul futuro ha?

Quali sono i giocatori d'investimento?

Non si sta pensando al futuro.

Una società di calcio se non pensa al futuro non ha futuro.

E' importante il vostro commento!

Grazie

Cordiali Saluti 

Giapeto

LA REDAZIONE RISPONDE: una serie di considerazioni logiche e "illuminate". Partiamo dal basso. Esiste ancora la regola del minutaggio, la Reggina quest'anno prenderà ZERO EURO, mentre la scorsa stagione ha racimolato oltre 1 milione di euro: chiaro che si punta a vincere e a farlo con calciatori esperti. Nulla di male, per carità, ma nel bilancio non ci saranno contributi per il minutaggio. Chiaramente si è deciso di fare piazza pulita del precedente organico (ironia della sorte formato dall'attuale ds) e di accontentare in tutto e per tutto Toscano, prendendo tutti elementi a lui fedeli. C'è anche da dire che elementi come Sounas, Paolucci, lo stesso Rolando e qualche altro, possono essere future rivendite (certo non parliamo di De Ligt o De Jong) e dare un beneficio alle casse sociali. Allo stesso modo, perdere elementi giovani come Marino, Kirwan, ma aggiungiamo anche calciatori come Tassi e Franchini, sui quali si poteva investire qualcosa, suggerisce che il club pensa all'oggi: sbagliato o giusto? Come dice lei, il campo dirà. Nota a margine: il giochetto di parlare male all'infinito e bene all'infinito di questa o quella dirigenza è oramai assodato come pratica che mira a raggiungere un qualche risultato personale, con il bene comune c'entra ben poco, la gente oramai lo ha compreso.