L'ANGOLO DEI TIFOSI - Super prova contro il Bisceglie, ora il Bari: le vostre mail

10.09.2019 10:05 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Super prova contro il Bisceglie, ora il Bari: le vostre mail

Super prestazione della Reggina nella gara contro il Bisceglie, ora la gara di Bari e tutti gli altri temi caldi, spazio all'opinione dei tifosi amaranto.

Attendiamo le vostre considerazioni alla casella mail tuttoreggina@libero.it, il consueto L'Angolo dei tifosi è a vostra completa disposizione per approfondire le tematiche che vi stanno più a cuore.

A voi la parola, in massima libertà.

Buonasera,

ieri il mr. ha operato la prima variazione di modulo giocando con il 3.4.1.2.

Io vorrei esprimere un mio pensiero.

Nel momento in cui ci saranno le condizioni ( fisiche e non solo) per poter rischiare il 4.3.1.2 la reggina diventerà devastante. 

Pensate cosa potrebbe garantire un trio composto da de Francesco de rosa e sounas con bellomo dietro le punte...

Voi cosa ne pensate?

Saluti

LA REDAZIONE RISPONDE: Bianchi è l'unico intoccabile del centrocampo di Toscano, quindi difficilmente sucirà. Il mister potrà anche schierare Bellomo, comunque più offensivo di Sounas, ma una cosa è avere dietro un calciatore più offensivo come De Francesco, una cosa è avere alle spalle Bianchi e De Rose che coprono le spalle.

Spett.le Redazione, 

Ho visto una squadra con una buona personalità, i giocatori mi sembrano consci della loro forza, entrano in campo senza timori riverenziali nei confronti dell'avversario. Non so se questa mentalità vincente ce l'avevano già o è stato l'allenatore a inculcarla, comunque sia l'importante che continuino così anche quando incontreremo le squadre candidate alla promozione. 

Saluti 

Giorgio D. 

Salve redazione. Vorrei dire come la penso riguardo la decisione della curva di protestare con 45 minuti di silenzio riguardo i daspo di quei due ragazzi. Spero ci ripensino perché proprio nella stagione che ci puo portare piu soddisfazioni degli ultimi 10 anni credo non possiamo permetterci di fare questo tipo di azioni. Credo sia irrispettoso per la società e il Presidente soprattutto ,Anche per gli sforzi che sta facendo nel darci tutto store tv ufficiale marchio fior fior di giocatori,Abbiamo bisogno del tifo piu coinvolgente e caldo per tutti i 90 min delle partite. Credo che difendere i due ragazzi sia giusto perché chi non ha fatto errori in gioventù anche piu gravi a volte. Ma in questo caso secondo me bisognerebbe tirare dritto. Ripeto per me è irrispettoso nei confronti di chi ci sta dando tutto che per due ragazzi non si tifi come si deve. Sempre grazie per l opportunità di esprimere i nostri pensieri.

Francesco

LA REDAZIONE RISPONDE: Francesco, gli scioperi ci sono stati anche le scorse annate, per tale ragione vanno rispettate le decisioni di coloro che ci sono sempre stati, con o senza Gallo. Certamente il silenzio, per quanto possa "cadere nel vuoto" è una forma pacifica di protesta: l'alternativa era la violenza. Di contro, lo scoppio volontario di petardi dentro lo stadio è qualcosa che non va assolutamente fatto perché si, in questo caso, ci va di mezzo solo il Club amaranto.

Gentilissima redazione buonasera, innanzitutto complimenti per il meraviglioso servizio che offrite e lo spazio che dedicate ai tifosi Amaranto dando

così l’opportunità di esprimere il proprio pensiero , oltre che chi come me da vecchio Ultras è costretto per motivi logistici e di lavoro a stare lontano dal Granillo.

Dico io , ma come si fa a decidere di protestare una decisone dell’autorità ( giusta o sbagliata che sia con il silenzio) , gli unici a trarne vantaggio sono i giocatori ospiti ( chi applica i DASPO non se ne può fregar de meno del silenzio nè tantomeno di una curva vuota o muta). I movimenti Ultras hanno nel loro DNA la voce alta e la costanza assidua in ogni dove sempre e comunque è con chiunque a sostenere la squadra del cuore.

In questo momento è importantissimo oltre che fondamentale il 12° uomo in campo.

Forza Curva Sud non mollare mai.

Vincenzo 72