L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

04.12.2018 22:04 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 791 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Squadra giovane e completamente nuova (25 su 28 giocatori) che hanno giocato diverse partite lontano dal granillo (bloccando la capolista Juve Stabia, vincendo un’altra partita e con il Rende soccombendo a fine partita). Due sconfitte poi maturate a Catania (errore madornale di Confente) e Catanzaro sempre fuori casa con un gol a fine partita. Squadra che non ha un campo di allenamento stabile. Scusatemi ma guardando il bicchiere io lo vedo mezzo pieno. Anche perché contro il Rieti nell’ultima partita la squadra ha lottato fino alla fine  vincendo al 97 . Per me questo significa sudare la maglia e lottare. Un applauso a questi ragazzi e sosteniamoli fino alla fine. Non tifo per gli squadroni, io tifo REGGINA sempre e comunque!!!!

Saverio

 

Gentile Redazione,

l'ultima partita ha fatto vedere il peggio di questa squadra e, paradossalmente, anche il meglio. Non so se il risultato è frutto del caso, della fortuna o è veramente meritato(nell'arco dei 90 minuti), probabilmente è il frutto di una serie di episodi pazzeschi che poteva anche vederci soccombere con ben altro risultato comunque non abbiamo rubato nulla e ci prendiamo i 3 punti, ma se potessimo sempre vedere quello spirito battagliero ammirato negli ultimi 20 minuti e quella voglia di andarsi a prendere il risultato con quella foga agonistica e quella luciditá che permette di mettere in fila un paio di passaggi andando all'arrembaggio nel centrocampo avversario, noi tifosi saremmo certamente soddisfatti anche dopo una sconfitta(non contentissimi forse, ma soddisfatti si, al netto dei soliti pessimisti ad oltranza). Peró chiariamo che non basta sudare "a muzzu", si deve vedere comunque una squadra e la si deve vedere applicare efficacemente pochi ma basilari concetti.

Direi che è necessario trovare un equilibrio ed un 11 titolare e ci vogliono sicurezze. È ormai chiaro che alcuni calciatori riescono a dare un contributo importante da subentrati, altri necessitano di rifiatare anzi direi di trovare del tutto la condizione ma non gli si può aspettare in eterno. Altri mi sembrano inadeguati purtroppo ma il modulo a 3 difensori potrebbe ribaltare il giudizio... Poi ci sono, o ci dovrebbero essere, alcuni punti fermi. Se poi bisogna adattare alcuni calciatori in ruoli non proprio consoni, allora mi domando ad Agosto a cosa si pensava? L'infortunio di Maritato non basta a spiegare alcune stranezze, e nemmeno i vari disagi fuori campo, visto che si tratta di professionisti che percepiscono puntualmente i loro stipendi.

I disagi semmai spiegano come mai son venute fuori grosse difficoltá societarie, ma cosa si vuole imputare alla societá se i proprietari sono stati lasciati puntualmente e sistematicamente soli? L'unica responsabilitá che mi sento di imputare loro è l'ennesima rivoluzione estiva ma sono conscio che si è trattato di una scelta quasi obbligata per motivi ambientali. Infine grande amarezza per le dimissioni di Belardi, un vero professionista che ci ha sempre messo la faccia e la grinta che conquista i cuori dei tifosi.

Alberto