L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

27.11.2018 21:46 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 405 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Spett.le Redazione,
peccato aver sprecato un punto per una papera, però non diamo addosso al nostro portiere, d'altronde se Taibi lo ha comprato avrà fatto le sue valutazioni e saranno state positive, vorrà dire che uscirà alla distanza. C è da dire anche che la Reggina non ha fatto nulla per cercare di segnare. D'accordo che avevamo di fronte una squadra costruita per vincere il campionato, però se non si fa niente per "spaventare" gli avversari, si facilità il loro compito, cioè attaccare tranquillamente fino alla fine della partita. Saluti

Giorgio D.

 

Con tutte le attenuanti del caso ( difficolta' extra calcistiche evidenti ed inutili da ricordare) vorrei contestare al tecnico e ai suoi"avvocati d'ufficio"  solo incontrovertibili fatti tecnici:
1-Decisione di continuare ad affidare la difesa della porta ad un Primavera inesperto (mi direte che anche Cucchietti lo era...) che sin dalla prima uscito non e' sembrato completamente affidabile e continua a non esserlo, per cui credo i difensori non si sentano completamente "sicuri" dell'estremo difensore e siano in costante apprensione...
2-Gestione del centrocampo : insistenza su giocatori che "danno geometria"...ma non incidono né in fase di contrasto né soprattutto in fase di impostazione di gioco; mai un lancio od una apertura ad ampio respiro per allargare il campo e consentire alle due ali finalmente di esprimere le qualità tecniche che indubbiamente sembrano possedere.
Sottovalutazione di taluni giocatori che quando chiamati in campo hanno comunque cambiato ritmo e volto al nostro gioco e talvolta alla partita (poche volte al momento viste le tante sconfitte subite). Per fare qualche nome ...Franchini in primis, ma anche Bonetto autore di una buona partita iniziale e presto messo nel dimenticatoio, per non dire poi di Marino malgestito per troppe partite ( fuori ruolo e posizione... sostituito a sproposito) e solo lontano parente del giocatore già ammirato.
3- Attacco privo di qualunque forza d'urto in area di rigore avversaria (Maritato e' infortunato e forse non era il giocatore ad hoc, anche se quando ha giocato ha dimostrato di poter e saper aprire spazi per le due ali...
Non e' che i goal li debba per forza segnare l'attaccante centrale o che questi valga poco se non segna e piuttosto faccia spazio per le incursioni di altri giocatori.
Incomprensibile poi per me la scelta di acquistare Viola.. per fargli fare l'ariete d'area??? Tassi per quanto giovane ed inesperto mi sembra meglio tagliato per il ruolo...
4- Tattica: ogniqualvolta abbiamo affrontato squadre di una certa levatura tecnica il mister non ha saputo proporre altro che un catenaccio svizzero d'antan: tutti dietro la linea della palla, mai un tentativo di contropiede in velocità , anzi spesso tentativi di ripartire sul breve e sullo stretto con risultati insufficienti se non deleteri, che spesso hanno sbilanciato la squadra, esponendola alle ripartenze degli avversari piu' abili di noi nel contrasto e recupero palla.
Non abbiamo difensori ( e Cevoli era un difensore da calciatore) ne' portiere tali da resistere per tutta la durata dell'incontro alla pressione avversaria ( i famosi errori individuali che il tecnico rimprovera ai suoi... ma se credo ne abbia coscienza perchè quella tattica suicida, anche statisticamente parlando più il gioco si svolge nella nostra metacampo piu' sono le possibilità per gli avversari di far goal...Nè abbiamo centrocampisti incontristi ( con le dovute eccezioni poco sfruttate purtroppo dall'allenatore) in grado di spezzare sulla trequarti le trame avversarie per cui spesso ci ritroviamo il loro attaccante/difensore esterno pronto a crossare dal fondo od ad incunearsi nella nostra area ( Ma le nostri ali che ci stanno a fare, direte voi...ma se devono cantare e portare la croce non possiamo poi pretendere che siano sempre lucidi e pimpanti).
Con le squadre di pari livello non abbiamo mai imposto il nostro gioco??? e le partite sono risultate sempre in bilico, decise da qualche prodezza individuale o da qualche errore avversario ma mai espressione di netta supremazia di gioco, che al momento e' stato sempre asfittico e arruffone.
Grazie ancora una volta dell'ospitalità.

Vincenzo