L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

09.10.2018 19:59 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 805 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Sono veramente stufo, di questa società, di questa squadra, di questa città...sono uno di quei pochi abbonati superstiti!! Abbonati ai quali si impedisce di vedere la partita allo stadio.... senza averne colpa! Faccio appello a tutti quelli che come me si sentono defraudati di un diritto, per il quale hanno anche speso dei soldi, di proporre una class action per il rimborso dell'abbonamento.
Gradirei un'opinione dalla redazione che autorizzo a rendere pubblica la mia email per essere contattato dai 999 abbonati!!!!!

Francesco Minniti

LA REDAZIONE RISPONDE: Francesco, è vero che i disagi, per tutti, ci sono e sono parecchi. Ci si può indignare e magari promuovere iniziative per riavre i propri soldi, o anche magari considerare un contributo d'amore alla Reggina. Il problema è un altro: chi è responsabile di questo scempio, si deve PRENDERE le PROPRIE RESPONSABILITA'!!! Non è possibile che ci sono dei responsabili e quando le cose vanno male restano al loro posto.. Ma questo vale per le amministrazioni pubbliche che per le aziende private.

 

Spett.le Redazione,
Dopo 104 anni di storia, forse la nostra Reggina andrà in mani a non reggini. Capisco che con la globalizzazione della finanza non ci sono più identità territoriali. Sarò un vecchio nostalgico, ma sapere che la Reggina non è più di un reggino mi rattrista un po' (con tutto rispetto per la famiglia Citrigno, anzi se serve a salvarci da un altro fallimento, ben venga). Comunque auguriamo che il futuro di questa società, con Pratico', Citrigno o altri continui ad essere glorioso. Saluti

Giorgio D.

LA REDAZIONE RISPONDE: Non bisogna avere preclusioni di questo genere. Se a Reggio nessuno ha la forza e la voglia di fare certi investimenti e viene qualcuno da fuori, che dimostra capacità e serietà, ben venga. Il problema è che di questi tempi il mondo del calcio (nessun riferimento a nessuno) è ricco di affaristi e gente in cerca di visibilità e magari con poche risorse.

 

caro pratico volevi il cambiamento, questo è quello che ti meriti hai preso gente che ti ha portato solo guai,  ti dico pure i nomi taibi branca, ti hanno fatto credere che l'asino vola ora devi fare soltanto una cosa : consegnare la squadra al sindaco se vuoi salvare la reggina.

Francesco

LA REDAZIONE RISPONDE: Francesco, speriamo che non è come dice lei che la Reggina fallisce. Di certo, è palese come erano state fatte delle promesse per cambiare il progetto della scorsa stagione (squadra più forte, più spettatori, Sant'Agata e presunta programmazione con contratti pluiennali), che ad oggi sono andate fallite.