L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

06.08.2018 12:10 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 573 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Spett.le Redazione,

tramite il Vostro sito, permettetemi di fare i complimenti al Dott. Coppolino che ha preso a cuore le sorti della Viola Reggio Calabria. Tra le tante attività che ha deciso di intraprendere, c’è quella di fare ricorso al TAR contro la penalizzazione di 34 punti; di nuovo complimenti a Lui.

Premetto che non sono un avvocato e non m’intendo di diritto, detto ciò, a me questa penalizzazione “mi calau storta”. Tutti sanno che il diritto deve essere certezza e che per ogni reato viene determinata una pena in misura precisa.

Nel Regolamento di giustizia sportiva, non mi sembra che vi siano indicate pene quantificate in 34 punti, lo stesso indica, in alcuni casi, la retrocessione nella serie inferiore.

Secondo me, questa penalizzazione è stata inventata facendo dei calcoli matematici per fa retrocedere la Viola e dare la possibilità alle squadre del nostro girone di ultimare il campionato.

II fatto che sia stata assegnata una pena non contemplata nel regolamento di giustizia sportiva dovrebbe essere, secondo me, uno dei motivi che renderebbe nulla quella sentenza.

La Viola è di chi la ama.

Distinti saluti

Pietro

 

Salve redazione di tuttoreggina

Leggo con estremo dispiacere, che il vostro articolo esordisce, parlando della gara interna di coppa italia della prossima domenica, con "guai per il comune di reggio Calabria".
Se una partita in casa della reggina al 12 agosto è un "guaio" per il comune di reggio Calabria e per le condizioni del granillo, la cosa è evidentemente grave oltre ogni limite, i campionati dovrebbero cominciare (e anche li la lega c minaccia di non farli cominciare) per fine agosto e se ad oggi dopo un mese che se ne parla, siamo alle stesse problematiche, dubito che si possa cominciare persino il campionato al granillo, altro che coppa Italia!!
La cosa preoccupante è che in questa città l' assurdo e le vicende tragicomiche stanno diventando routine e non ce ne accorgiamo facendole passare per normali, se anche questa gara di coppa Italia dopo aver chiesto già il rinvio, non si dovesse poter giocare per le condizioni del Granillo, saremmo di fronte all' ennesimo episodio che sta facendo letteralmente VERGOGNARE la gente di reggio persino della sua regginita'!!
Non è ovviamente un' attacco alla reggina ma a chi governa una città ormai alla deriva in balia delle onde, senza se e senza ma!!

Un saluto

Giuseppe

LA REDAZIONE RISPONDE: Giuseppe, se la macchina amministrativa non dovesse permettere lo svolgimento regolare di una qualsivoglia attività pubblica, quindi anche la disputa della partita di calcio della squadra della città nello stadio della città, allora chi di dovere dovrebbe almeno valutare la possibilità di dimissioni. E' impossibile che in una città che si reputa facwente parte del mondo Occidentale ci si possa permettere di reiterare certe omissioni.