L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 858 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it.

 

Mi associo al coro di quanti sono dispiaciuti per il fallimento della squadra del Messina. Auguro ai nostri storici avversari  che presto la loro squadra possa rientrare nei campionati professionistici e che gli incontri con la Reggina possano tornare a infiammare i nostri stadi, naturalmente augurandomi  numerosi trionfi amaranto. Spero che i messaggi di solidarietà  arrivino ai tifosi messinesi, avversari nello sport, mai nemici.

Cari saluti

Antonino da Padova

 

salve direttore
sono un tifoso del messina o di messina faccia lei.
il messina per noi messinesi e' un amore che va oltre la materialità o la presenza fisica di una squadra o di una maglia
per la terza volta in 25 anni il mio messina sparisce e sono certo che non finirà come non finirà l'amore dei 1200 abbonati a scatola chiusa
il mio messina e' un amore astratto e si ama sempre.
ringrazio tutti i tifosi della reggina e del catania ,che sono le due tifoserie rivali per eccellenza , per i messaggi di sostegno.
Conterò i giorni che ci dividono per il prossimo derby quello dello stretto ....il derby più bello d'Italia
rispetto per voi tifosi e per la vostra testata.

Giuseppe Puleo

LA REDAZIONE RISPONDE: Giuseppe, nella vita serve innanzitutto il rispetto, nel calcio l'unione dei tifosi fa sempre la forza. E' davvero molto triste non poter assistere nella prossima stagione al Derby dello Stretto, una gara che suscita grandissime emozioni, è attesissima e riesce ancora a far assaporare il gusto di un calcio che oggi è travolto da mercenari e avventurieri. Sarebbe stato bello riviverlo al Celeste, ma siamo certi che il Messina prima o poi tornerà: coraggio!

 

Gentile Redazione,

leggiamo in questi giorni della mancata iscrizione del Messina e di altre piazze importanti e verosimilmente "opulente" come Como e Mantova. Se anche nel giro di 2/3 anni abbiamo già perso il ricordo del dramma calcistico vissuto con il tracollo della Reggina Calcio, a fronte delle vicende di questi club non possiamo, a mio modesto avviso, che convenire sull'importanza e sulla necessità di quella gestione oculata ed economicamente sostenibile a cui ha fatto richiamo da subito il Presidente Praticò che, in prima persona e con la collaborazione di pochi, sta garantendo la sopravvivenza del calcio professionistico nella nostra Città. Mi auguro pertanto che gli sforzi della Società siano affiancati dal sostegno ancora più ampio e convinto dei tifosi. Certo, le ambizioni e i sogni costano.......ma intanto l'attuale politica societaria "ci sta consentendo" di scendere in campo e di misurarci con il responso che il campo renderà. Per questo vi chiedo notizie sull'apertura della campagna abbonamenti, alla quale non mancherò di rispondere per dare alla Società e alla Squadra l'unico piccolo grande contributo che deve dare un tifoso che tiene alla Maglia Amaranto. FORZA REGGINA SEMPRE.

Vincenzo

LA REDAZIONE RISPONDE: Ci piace ragionare per dati di fatto e per situazioni palesemente oggettive. Non solo ci siamo dimenticati il dramma vissuto dalla Reggio calcistica nell'estate del 2015, con il declassamento in serie D (e ci è andata bene!), ma in molti hanno messo tronchi di alberi secolari in mezzo alle gambe di questi dirigenti della nuova Reggina. E' andata, ognuno sa in cuor suo che tipo di contributo ha dato alla nuova Reggina, materiale o immateriale che sia. Oggi siamo in una nuova fase, nella quale però resta immutata la voglia di non tornare al recente passato e subire ancora una volta l'onta di un drammatico fallimento, come è accaduto per l'ennesima volta a Messina.