L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 669 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it.

 

Probabilmente mi sono spiegato male e non voglio fare I conti in tasca a nessuno. 
In primis a me di Martino può fregare poco e nulla non l'ho mai conosciuto ma alla luce dei risultati non si può dire che non sia un grande dirigente da possanzini artico mozart jiranek pEr arrivare ad una squadra costruita in 10 giorni e che per poco non raggiungeva i play off. Ma credo che ds ce ne siano di buoni anche altrove. La cosa che mi fa davvero "disperare" (è qui che vi chiedevo gli stipendi dei vari calciatori) è il non riuscire a capire perché non si può ripartire da quella base di calciatori (kosnic gianola botta e coralli) è un problema economico? Ma possibile che degli svincolati prendano così tanto?  Oppure è un messaggio per qualcuno? In questo caso non si farebbe il bene della Reggina (questi sono calciatori che vorrebbero rimanere).Martino (ripeto complimenti a lui) non segna non difende e non imposta il gioco ma in casa li abbiamo avuti e li potremmo avere e potrebbero aiutare tutti i giovani che verranno. Perché questa chiusura totale? Non ho fatto i nomi di porcino e defrancesco perché anche io capisco che è vitale il pareggio di bilancio e qualcuno va sacrificato.
Ripeto non voglio fare I conti in tasca a nessuno mi piacerebbe solo sapere perché questa gente non merita una riconferma. Mi si dica che è esclusivamente un problema economico e non dico più nulla. Ma visto che ho sentito malignare su questi calciatori da chi fino a 20 giorni fa li osannava e li difendeva da tutti (soprattutto da qualche "giornalista" comico)...tutto qui.
Grazie 

Demetrio (Torino)

LA REDAZIONE RISPONDE: Demetrio, cerchiamo di intenderci. Intanto, nessuno può mettere in dubbio la qualità dei vari Botta, Coralli e via dicendo. Probabilmente, a conti fatti, la conferma dei calciatori in scadenza creava uno sforamento nel budget programmato per la prossima stagione. Si rivoluzionerà la rosa, non è la soluzione migliore per garantire continuità, ma così è se ci pare. A nostro avviso, da quanto abbiamo potuto apprendere dalle varie fonti, il nodo è prettamente economico, ma anche obbligato. Se andiamo oltre le possibilità della società, nessuno può garantire il futuro e si tornerebbe indietro al luglio 2015, se quanto meno camminiamo con passo regolare, allora questa Reggina può costruire qualcosa di produttivo per il futuro. Ribadiamo sino alla nausea, le scelte si possono discutere, si può dire che era meglio o questo, ma sono state fatte e se non ci va di sostenerle, almeno dobbiamo dare la possibilità a Maurizi e Basile di provarci

 


Gentile  redazione,
Sono Bruno da Bologna , vorrei esprimere il mio pensiero su quanto sta accadendo all'interno della societa' reggina. Il presidente Pratico ha tutto il diritto  di prendere le decisioni  che vuole e' lui che spende i soldi, e' lui che ci mette la  faccia. Ma i tifosi  democraticamente hanno il diritto di  dire la loro. Non e' stato detto perche' Martino ha lasciato  la societa', a  Zeman non e' stato rinnovato il contratto perché non all'altezza di allenare  la reggina, però dal cilindro escono Maurizi allenatore e direttore  tecnico  uno sconosciuto. 
Al presidente  dobbiamo  essere tutti grati, in quanto ha salvato la reggina  dal baratro  ma un po' di chiarezza non guasterebbe.Un saluto da vero tifoso.

Bruno

LA REDAZIONE RISPONDE: Bruno, è stato detto da parte del Presidente. Le riportiamo le sue parole in conferenza stampa: "Con Maurizi e Basile vogliamo realizzare un calcio sostenibile, rispettando il fair play finanziario. Non siamo in contrapposizione con il direttore Martino, lui è un tesserato della nostra società. Era nostra intenzione entrare piú nelle scelte tecniche. Ci siamo dati dei modelli di riferimento e la nostra intenzione é quella di essere ambiziosi ma rispettando i parametri finanziari. Basile si occuperà della costruzione della squadra ma non solo, grazie anche ai rapporti che si è creato nel corso del tempo. Abbiamo scelto Agenore Maurizi, gran studioso del calcio".

 

Ho letto che la Reggina è interessata a un giocatore dell'Ancona RICCI classe 89 vi risulta? Grazie

Mario 

LA REDAZIONE RISPONDE: E' stato già alle dipendenze di Maurizi, non abbiamo onestamente approfondito la questione. Ma se si riferisce ad un'intervista di un collega, il calciatore ha parlato abbastanza chiaro.