VERSIONE MOBILE
 
 Martedì 17 Gennaio 2017
  VS  
Reggina   Akragas
[ Precedenti ]
REGGINA, QUALE PUO' ESSERE LA CESSIONE PIU' DOLOROSA?
  
  
  

ANGOLO CLEOPADRE

LETTERA APERTA A MR. DIONIGI

08.07.2012 19:00 di Franco Cleopadre  articolo letto 1975 volte
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
LETTERA APERTA A MR. DIONIGI

Riparte oggi la sua esperienza a Reggio. Ritorna nelle vesti di Allenatore ,al cospetto di quel pubblico che l’ha visto vittorioso in tante battaglie , lo  ha amato , amore  che  Lei  ha ricambiato a suon di goal , rendendo anche felice …il cassiere della Società. Il Suo ritorno  coincide  con un momento particolare, in cui i morsi della crisi economica , investono  anche il mondo del pallone. Se ha accettato di sedere sulla panchina amaranto, ne avrà condiviso anche il progetto, nelle variegate articolazioni. Saprà benissimo di giocare in casa… La tifoseria  l’ attende  all’opera  per rinnovarle  la fiducia che si è meritata da calciatore con i suoi 41 goal  in amaranto ,che  Le consentono di occupare il 6° posto come cannoniere di tutti i tempi ,precedendo di un solo goal Nicola Amoruso che ne ha segnati 40 e ritrova  ,assieme a Simone Giacchetta, nei quadri tecnici . Cosa è cambiato da ieri a oggi ? Ha lasciato la Reggina in serie A,la ritrova in serie B  con  una tifoseria che ha chiuso la stagione precedente con il mugugno. L’amarezza per il fallimento del girone di ritorno è ancora  sotto gli occhi di tutti . Anche il più pessimista non immaginava  che la macchina da goal del girone d’andata si sarebbe classificata alla fine al 10° posto ( o al 12°, come fa ben notare il nostro Giovanni Cimino nel presentare le statistiche finali della squadra ) con un finale da media play out.

Quali le cause dell’insuccesso? Ne indichiamo alcune possibili:

Criticità dello spogliatoio, pessimo rapporto tra Mr. Breda e qualche senatore, ostracismo nei confronti di alcuni titolari le cui conseguenze si avvertiranno nel corso del mercato ( vedi ad esempio il bravo  Ciccio Cosenza, De Rose, ecc.), infortuni, inesperienza complessiva  della squadra, scarsa incidenza di figure carismatiche in campo, eccessi di nervosismo , mancanza di regista di peso a centrocampo, rosa troppo ampia a disposizione del/dei  Mr. con conseguente malcontento/delusione/demotivazione, di chi stava in panchina o in tribuna ,discontinuità di rendimento di alcuni, ecc.

Sappiamo ,Caro Mr.,  che Lei non ha la bacchetta magica per risolvere i problemi  enunciati, non solo perché ancora  non si sono conclusi i movimenti societari, ma  anche  perché  sono  il tempo, l’atteggiamento e la determinazione mentale del  singolo e del collettivo, che contribuiscono a determinare  il risultato finale. Le auguriamo  di riuscire a far emergere buon spirito di gruppo  e obiettivi  ambiziosi e stimolanti, osservabili e raggiungibili. Il tifoso si attende  che Lei curi assieme alle risorse atletiche, tecniche e tattiche ,anche  l’aspetto motivazionale orientando tutti i membri della rosa  verso l’unica meta auspicabile, ovvero una squadra unita, compatta, mentalmente forte e determinata , ben gestendo ,ove necessario i cali di tensione o i momenti di euforia che certamente si presenteranno nell’arco dell’annata.

Si parte con diversi problemi di organico , primo fra tutti  il ridimensionamento quantitativo   e la creazione di una struttura che  possa valersi, specie in difesa,  di gente che  la categoria la conosce. Finora i nuovi arrivi ,a parte Hetemaj che ha già giocato in serie B, e Di Bari che Lei conosce bene, sono  tutti più o meno   giovani di belle speranze.  La squadra ancora è incompleta.  Oltre al portiere, manca  il regista, il Pirlo della situazione per intenderci. Di  Mehmet Hetemaj abbiamo letto essere più  incontrista che regista.  Il tifoso reggino ha già conosciuto in questa  periodo, negli anni precedenti, i tanto decantati  Bombagi, Burzigotti, Camilleri,Ruggeri,Veruschi, … destinati ad altra Sede,nel mese di Settembre .In attesa di scoprire le qualità dei nuovi arrivi, ciò che il tifoso ha fin ora apprezzato  è l’arrivo di Comi, non tanto come giocatore che spero si farà  applaudire in campo, quanto per il segnale positivo che arriva dall’avere riaperto la comunicazione con il Milan. Abbiamo piena fiducia nel vivaio amaranto, fonte prima di  sostentamento della Società, ma la dove manca qualche tassello, è “ cosa buona e giusta “ rivolgersi altrove,come,ad esempio, il Pescara e il Crotone ci insegnano .Non ci attendiamo Caro Mr, una galoppata tipo quella del Pescara dell’anno scorso, ma sperare di concludere il torneo all’interno della griglia dei play off, è ipotizzabile .  www.tuttoreggina.com  le augura  un’annata ricca di soddisfazioni , sia per Lei, che per tutte le componenti che ruotano attorno alla Reggina calcio, promettendole , ove necessario, qualche cartellino giallo ,ma mai rosso …o calci di rigore contro…se non proprio richiesti con forza.


Altre notizie - ANGOLO CLEOPADRE
Altre notizie
 

REGGINA 2016-2017, SESSIONE MERCATO INVERNALE - TABELLONE TRASFERIMENTI E ROSA AGGIORNATA IN TEMPO REALE

REGGINA 2016-2017, SESSIONE MERCATO INVERNALE - TABELLONE TRASFERIMENTI E ROSA AGGIORNATA IN TEMPO REALEAl via la sessione invernale di calciomercato, TuttoReggina vi terrà aggiornati minuto per minuto sui movimenti della Reggina e non solo.   ACQUISTI:   CESSIONI:     ROSA 2016-2017 PORTIERI: Sala, Licastro DIFENSORI: Cane, Mae...

MESSINA-REGGINA - POZZEBON SHOCK: "LI ABBIAMO MENATI SIA NEL SOTTOPASSAGGIO CHE IN CAMPO"

MESSINA-REGGINA - Pozzebon shock: "Li abbiamo menati sia nel sottopassaggio che in campo"Incredibile dichiarazione di Pozzebon nel post Messina-Reggina, a conferma un ambiente intimidatorio e poco sportivo, come denunciato dai calciatori amaranto dopo la fine della sfida. Intervistato nel post-gara da Radio Night Messina, l'ex biondino della squadra di Lucarel...

REGGINA STORY - 12 GENNAIO 1997: DIONIGI "VENDICA" LO SPAREGGIO DI PESCARA

REGGINA STORY - 12 gennaio 1997: Dionigi "vendica" lo spareggio di PescaraE' Davide Dionigi a prendersi una piccola rivincita sulla Cremonese. Il 12 gennaio 1997, è Re Davide a siglare...

SERIE D GIRONE I - IL COMMENTO DELLA DICIANNOVESIMA GIORNATA: PALMESE OK A ROCCELLA, VOLA IL RENDE, BENE LA LEONZIO DI COZZA

SERIE D GIRONE I - Il commento della diciannovesima giornata: Palmese ok a Roccella, vola il Rende, bene la Leonzio di CozzaNella giornata in cui la Turris riposava forzatamente per la terza rinuncia di scendere in campo da parte del Due Torri di...

CALCIOMERCATO LEGA PRO - GIRONE C, SI MUOVONO LE SOLITE NOTE: LE SQUADRE IN ZONA SALVEZZA ASPETTANO GIORNI MIGLIORI

CALCIOMERCATO LEGA PRO - Girone C, si muovono le solite note: le squadre in zona salvezza aspettano giorni miglioriSabato si torna in campo, oramai il campionato è alle porte, ma da 21 gennaio ci saranno altri dieci giorni per...

MERCATO - UN EX AMARANTO E IL DIFFICILE RITORNO AL SANT'AGATA

MERCATO - Un ex amaranto e il difficile ritorno al Sant'AgataNon ha trovato ulteriori sviluppi, il possibile interesse della Reggina per l'ex Louzada. Il brasiliano non ha fatto...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 Gennaio 2017.
 
Matera 43
 
Lecce 43
 
Juve Stabia 43
 
Foggia 41
 
Cosenza 33
 
Virtus Francavilla 33
 
Fidelis Andria 29
 
Unicusano Fondi 29*
 
Catania 28*
 
Siracusa 27
 
Casertana 26*
 
Monopoli 26
 
Paganese 23
 
Messina 21
 
Akragas 20
 
Taranto 19
 
Reggina 18
 
Catanzaro 17
 
Melfi 17*
 
Vibonese 15
Penalizzazioni
 
Casertana -2
 
Catania -7
 
Melfi -1
 
Unicusano Fondi -1

   Tutto Reggina Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI